IA Summit 2021

XV Summit Italiano di Architettura dell’informazione

22/23 ottobre 2021, online

Architecta organizza ogni anno per i suoi soci il Summit Italiano di Architettura dell’Informazione. È un momento di incontro della comunità di pratica, ma anche un’occasione di crescita professionale, di confronto, di arricchimento reciproco e di contaminazione.

Venerdì > Il Summit Utile

Facciamo il mestiere più bello del mondo, ma non è sempre un mestiere facile, e non è sempre così chiara la direzione in cui vogliamo andare. Il venerdì al Summit puoi trovare

  • workshop di base per chi inizia adesso e vuole capire a cosa serve l’Architettura dell’Informazione, e approfondire alcuni tra gli strumenti e i metodi più importanti
  • workshop a tema, per riflettere sul ruolo dell’Architettura dell’Informazione e del design in contesti complessi.
  • contaminazione tra diverse discipline: in quanti modi e mondi si può fare Architettura dell’Informazione?
  • momenti di confronto tra designer che lavorano all’estero, per capire come funziona davvero, quali sono le differenze tra qui e altrove.
  • sportelli di supporto per capire meglio come proporsi, come organizzare un portfolio, come migliorare il proprio personal branding

Sabato > Le buone influenze

Può esistere informazione senza architettura dell’informazione? Può esistere un progetto -nel mondo digitale, nel mondo fisico- in cui non ci siano a un certo punto dati da organizzare, percorsi da tracciare, elementi da comunicare? Lavoriamo in un mondo di relazioni, a volte con un cappello riconoscibile, altre volte facendo IA senza chiamarla con questo nome. Ma in che modo quello che facciamo influenza altre discipline? E in che modo l’architettura dell’informazione, come disciplina, è influenzata ed è influente nei progetti che facciamo?

Sabato al Summit troverai casi di studio di aziende e organizzazioni diverse, per sfaccettare il ruolo che l’architettura dell’informazione ha avuto in progetti molto diversi tra loro, e capire in quanti modi può essere utile oggi, anche a chi non l’avrebbe mai sospettato.